info@cocrescere.it

085 95 60 941

Chiamami

IL METODO DI COACHING U.N.O. (Umanistico, Neuroscienze, Ontologico)

Il Metodo U.N.O.

Uso un metodo unico, innovativo e flessibile, costruito come un abito su misura per i miei clienti: il Metodo U.N.O. si basa su due differenti stili di coaching a cui vengono affiancate le neuroscienze applicate al coaching.

In base alle esigenze del cliente, questi metodi possono essere applicati tutti nello stesso momento, oppure uno alla volta: lo scopo ultimo è quello di migliorare le performance grazie all’apprendimento e aumentare la consapevolezza di sé e delle proprie risorse.

Il coaching Umanistico

Il coaching umanistico si basa sulla valorizzazione e lo sviluppo delle risorse interne dell’individuo: il coach accompagna il cliente verso la soluzione di un suo problema, o il raggiungimento di un suo obiettivo, aiutandolo a prendere consapevolezza delle sue potenzialità e delle convinzioni limitanti che impediscono il raggiungimento di una performance o inibiscono il benessere.

Le Neuroscienze applicate al coaching

Conoscere il funzionamento del cervello e applicare queste conoscenze durante una conversazione di coaching aiuta a rendere più efficace la seduta di coaching e a raggiungere gli obiettivi del cliente più velocemente.

Difatti, grazie alle neuroscienze, il Coach potrà stimolare il sistema dei neuroni specchio, favorendo l’apprendimento e lo sviluppo di determinate azioni sociali.

Il coaching Ontologico

L’approccio del coaching ontologico-trasformazionale si basa sulla consapevolezza che l’essere umano crea sé stesso e la realtà che lo circonda attraverso il linguaggio. Il linguaggio è quindi “generativo”; ciò significa che attraverso la parola, gli esseri umani sono in grado di generare. Il linguaggio, infatti, è azione per questo parliamo di “atti linguistici”.

Quando comunichiamo per cui esprimiamo:

• Affermazioni su fatti già avvenuti;

• Opinioni e giudizi in base alla nostra visione del mondo;

• Dichiarazioni su fatti che non sono ancora avvenuti;

• Richieste / Offerte per aprirsi a nuove possibilità;

• Promesse il cui mantenimento definisce il grado di credibilità verso noi stessi e gli altri.

In base al punto di vista di chi osserva, possono esistere diverse realtà.

Il compito del Coach ontologico è quello di accompagnare il cliente in un percorso in cui potrà osservare la propria realtà da un diverso punto di vista e scoprirà nuove possibili azioni da compiere per risolvere i propri problemi o raggiungere i propri obiettivi. Grazie al percorso di coaching, il cliente prenderà consapevolezza del proprio linguaggio, delle proprie emozioni e stati d’animo e della propria corporalità, in modo da essere pienamente responsabile delle proprie decisioni e delle proprie azioni.

La validità di entrambi i metodi (Coaching Umanistico e Coaching Ontologico-trasformazionale) è attestata dall’International Coach Federation (ICF),la più grande e prestigiosa associazione di Coach professionisti.

Per mantenere alto lo standard di qualità, le scuole e i Coach che fanno parte di ICF devono avere svolto unregolare percorso di formazione per diventare Coach professionista e sottostare a un codice etico.

Iniziamo da subito a lavorare insieme.

Contattami per avere maggiori informazioni.

Le voci contrassegnate con un * sono richieste

Mi interessa:

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Sono i Cookie Necessari al funzionamento del sito. Vengono utilizzati per permetterci di organizzare le informazioni affinchè la tua navigazione sul nostro sito sia ottimale.

Cookie Necessari al funzionamento del sito

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi